Uncategorized

Europa, una rivoluzione da fare

C’è chi deve sopportare vincoli e chi gode di assoluta libertà.
I vincoli ai bilanci pubblici imposti dall’Europa impediscono ai paesi di dare servizi efficienti e un welfare vicino alle persone.
Al contrario la totale libertà delle multinazionali e dei capitali permette il saccheggio dei territori, la fuga nei paradisi fiscali, senza pagare le tasse.
Ora basta.
Europa, una rivoluzione da fare.

Uncategorized

Liberiamo la politica

 

Lui è Claudio Borghi, leghista e presidente della Commissione Bilancio della Camera. Sentite cosa dice pur di difendere Armando Siri: “la politica funziona così, propone cose per gli interessi privati”.
No! La vostra politica funziona così, io non ho mai presentato proposte o emendamenti per gli interessi particolari di qualcuno.
Ho ragione a dire che bisogna liberare la politica.
Abbiamo una rivoluzione da fare.

Uncategorized

Multato perché sono salito a bordo della Sea Watch. Visti i tempi è una medaglia all’impegno civile

Grazie ai compagni e alle compagne, grazie a chi manda messaggi di sostegno.
Ma se alla fine sarò costretto a pagare questi 2.000 euro di multa, siamo sicuri che non vadano a ingrossare i 49 milioni che qualcuno deve restituire al popolo italiano?

Ps: stanno arrivando decine di messaggi di persone che si propongono per una colletta. Vi ringrazio, fortunatamente non ne ho bisogno. Dobbiamo solo continuare a fare politica, tutti insieme, strada per strada e più forte che mai.
Abbiamo una rivoluzione da fare.

 

Uncategorized

Non fermiamoci

Fratoianni a Unomattina

Per chi non mi avesse visto, propongo qui la mia intervista di stamattina a Unamattina. Il lavoro, l'economia, le disuguaglianze, l'Europa e il Venezuela, i temi trattati.Buona visione e condivisione, se vi va.Non fermiamoci.

Posted by Nicola Fratoianni on Friday, 3 May 2019

Per chi non mi avesse visto, propongo qui la mia intervista a Unamattina.
Il lavoro, l’economia, le disuguaglianze, l’Europa e il Venezuela, i temi trattati.
Buona visione e condivisione, se vi va.

Uncategorized

La Liberazione non si archivia

Il 25 aprile si festeggia la liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista e dall’occupazione nazista. Punto. Chi cerca di derubricarla ad una generica ricorrenza o chi, pur avendo primarie responsabilità di governo si inventa improbabili appuntamenti alternativi, non fa che rivelarsi per quello che è: qualcuno che strizza l’occhio ai nipotini di quelli che furono sconfitti e cacciati dai partigiani e dalle forze alleate 74 anni fa.

Le organizzazioni fasciste in Italia stanno rialzando la testa grazie anche alle complicità in ambienti dell’attuale governo. Una situazione insostenibile. Anche per questo domani sarò a Milano con tutti e con tutte coloro che non intendono archiviare il 25 aprile.

Uncategorized

Tutti in piazza contro i cambiamenti climatici!

Domani tutti in piazza contro i cambiamenti climatici!Abbiamo urgente bisogno di futuro, non c’è un altro pianeta possibile e non c’è più tempo. Smontiamo subito questo modello di sviluppo che si mangia l’ambiente e le nostre vite. Vi aspetto!

Posted by Nicola Fratoianni on Thursday, 14 March 2019

Tutti in piazza contro i cambiamenti climatici!
Abbiamo urgente bisogno di futuro, non c’è un altro pianeta possibile e non c’è più tempo.
Smontiamo subito questo modello di sviluppo che si mangia l’ambiente e le nostre vite.
Vi aspetto!

 

Uncategorized

Autonomia regionale differenziata, la secessione dei ricchi

 

Fratoianni sulla secessione dei ricchi

Stamattina ad Agorà, fra gli altri temi, ho parlato anche di secessione delle regioni del nord, in mano alla Lega e al suo vizio antico.Lancio un appello a Fico e Casellati: si faccia luce sugli accordi fra governo e regioni e si porti la questione in Parlamento. Ne va dell'unità nazionale e della parità dei diritti fra i cittadini del paese. Mi aspetto risposte concrete e immediate.

Posted by Nicola Fratoianni on Monday, 11 March 2019

Ad Agorà, fra gli altri temi, ho parlato anche di secessione delle regioni del nord, in mano alla Lega e al suo vizio antico.
Lancio un appello a Fico e Casellati: si faccia luce sugli accordi fra governo e regioni e si porti la questione in Parlamento. Ne va dell’unità nazionale e della parità dei diritti fra i cittadini del paese. Mi aspetto risposte concrete e immediate.

Uncategorized

Lo scandalo della guerra alla solidarietà

Lo scandalo della guerra alla solidarietà

In Italia c'è un tale livello di disuguaglianza, per cui 47 persone detengono un patrimonio di 150 miliardi di euro.Ma il governo invece che fare la guerra alle disuguaglianze, preferisce fare la guerra a 47 poveri cristi, tenendoli in ostaggio.Questo è uno scandalo.Ieri sera a Piazzapulita – LA7

Pubblicato da Nicola Fratoianni su Venerdì 1 febbraio 2019

In Italia c’è un tale livello di disuguaglianza, per cui 47 persone detengono un patrimonio di 150 miliardi di euro.
Ma il governo invece che fare la guerra alle disuguaglianze, preferisce fare la guerra a 47 poveri cristi, tenendoli in ostaggio.
Questo è uno scandalo.

Ieri sera a Piazzapulita – LA7