Uncategorized

Per battere la destra è necessario il coraggio di proposte che abbiano in chiaro segno di alternativa

Fratoianni da Mentana

Per chi se lo fosse perso, qui c'è la mia intervista di ieri sera a Bersaglio Mobile di Enrico Mentana.Ringrazio tutti per i tanti messaggi ricevuti.Non fermiamoci in queste ultime ore, il risultato è alla portata.

Posted by Nicola Fratoianni on Wednesday, 22 May 2019

Per chi se lo fosse perso, qui c’è la mia intervista di ieri sera a Bersaglio Mobile di Enrico Mentana.

Uncategorized

Oggi al video forum del Corriere.it ho spiegato come è possibile dare una pensione ai precari

State con 1 milione di giovani precari o con i 49 più ricchi?
In Italia c’è una enorme questione generazionale. Milioni di giovani costretti alla precarietà che difficilmente avranno una pensione dignitosa. Abbiamo una proposta semplice per coprire i buchi contributivi di 1 milione di giovani, prelevando un modesto contributo dalle 49 persone più ricche in Italia. Voi con chi state? Ne ho parlato oggi al video forum al Corriere.tv

 

L’integrale del videoforum

Uncategorized

Governo bloccato da liti e da teatrino Lega-M5S

Oggi a Rai Studio 24 dove ha detto che il M5S e Lega stiano facendo teatro per mobilitare i rispettivi elettorati e occupare gli spazi del dibattito elettorale. Insomma un governo bloccato e che non dà risposte al Paese.

Vedo che Di Maio fa la sinistra ma fa la sinistra ad intermittenza, ma in realtà non ha una posizione precisa, vuole solo occupare uno spazio elettorale trasversale.

Uncategorized

Facile prendersela con gli insegnanti…

Sono francamente sconcertato.
Al Vittorio Emanuele di Palermo, un’insegnante viene sospesa con stipendio dimezzato, perché gli alunni della sua classe producono un lavoro in cui accostano alcuni aspetti del decreto sicurezza alle leggi razziali.
Su cosa doveva vigilare quell’insegnante di Palermo, sull’opinione dei suoi studenti? Sulle loro valutazioni? Sul fatto che ci sono studenti in questo Paese che pensano che il decreto sicurezza, la politica della sicurezza, sconfinino talvolta in una dimensione che ricorda le leggi razziali?
E allora mi autodenuncio: la penso anche io come gli studenti.
In ogni caso un’insegnante può dare un giudizio sulla qualità del lavoro ma non può certo impedire agli studenti di esperimere una loro opinione. A me pare che questa vicenda sia il segnale di un delirio che ormai supera il principio di realtà .
La docente deve essere reintegrata subito e comunque chiederemo conto in Parlamento al governo e al ministro dell’istruzione leghista di questa punizione, affinché il Miur riveda una decisione assurda.

Uncategorized

Un messaggio sulla salute di circa 2 milioni di persone in Italia

 

Oggi è la giornata mondiale della fibromialgia. Una patologia subdola, invalidante. Un problema di cui ho conoscenza diretta perché ne soffre una cara amica. L’Italia non riconosce la fibromialgia nei Livelli Essenziali di Assistenza, il che vuol dire che chi ne soffre è costretto a pagarsi diagnosi e cure. Un’ingiustizia.
Oggi è il giorno giusto per confermare il nostro impegno a fianco delle persone colpite, dei loro parenti e del Comitato Fibromialgici Uniti.
Continueremo a batterci in Parlamento affinché sia approvata al più presto la Proposta di Legge per riconoscere, anche in Italia, questa malattia invalidante, per il suo inserimento nei Livelli Essenziali di Assistenza.
Ce la faremo, ne sono certo!

Uncategorized

Europa, una rivoluzione da fare

C’è chi deve sopportare vincoli e chi gode di assoluta libertà.
I vincoli ai bilanci pubblici imposti dall’Europa impediscono ai paesi di dare servizi efficienti e un welfare vicino alle persone.
Al contrario la totale libertà delle multinazionali e dei capitali permette il saccheggio dei territori, la fuga nei paradisi fiscali, senza pagare le tasse.
Ora basta.
Europa, una rivoluzione da fare.

Uncategorized

Liberiamo la politica

 

Lui è Claudio Borghi, leghista e presidente della Commissione Bilancio della Camera. Sentite cosa dice pur di difendere Armando Siri: “la politica funziona così, propone cose per gli interessi privati”.
No! La vostra politica funziona così, io non ho mai presentato proposte o emendamenti per gli interessi particolari di qualcuno.
Ho ragione a dire che bisogna liberare la politica.
Abbiamo una rivoluzione da fare.