Uncategorized

La Liberazione non si archivia

Il 25 aprile si festeggia la liberazione dell’Italia dalla dittatura fascista e dall’occupazione nazista. Punto. Chi cerca di derubricarla ad una generica ricorrenza o chi, pur avendo primarie responsabilità di governo si inventa improbabili appuntamenti alternativi, non fa che rivelarsi per quello che è: qualcuno che strizza l’occhio ai nipotini di quelli che furono sconfitti e cacciati dai partigiani e dalle forze alleate 74 anni fa.

Le organizzazioni fasciste in Italia stanno rialzando la testa grazie anche alle complicità in ambienti dell’attuale governo. Una situazione insostenibile. Anche per questo domani sarò a Milano con tutti e con tutte coloro che non intendono archiviare il 25 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *